Vai al contenuto principale
Tutte le collezioniGestione della contabilità e delle integrazioni con QontoContabilità
Come automatizzare il trasferimento dei documenti digitali su Qonto?
Come automatizzare il trasferimento dei documenti digitali su Qonto?
Aggiornato oltre una settimana fa

Prenditi qualche minuto per impostare questa automazione, e risparmia tempo allegando automaticamente i tuoi pagamenti regolari con il giusto documento nel tuo conto Qonto.

Funziona nella maggior parte delle caselle di posta. Ti proponiamo il caso di Gmail: l'idea è di far capire a Gmail che quando ricevi una mail ricorrente (che ricevi ogni mese, trimestre, anno, etc.) contenente una fattura o una ricevuta, la trasferirà nello stesso tempo al tuo indirizzo Qonto dedicato.

☝🏻 Questo trucco magico funziona anche per le ricevute e per le fatture fornitori pagate/non pagate.

Per prima cosa, registriamo l'indirizzo dedicato di Qonto come indirizzo di inoltro in Gmail, in modo da poterlo usare come indirizzo di inoltro in seguito.

  • Nella categoria “Inoltro e POP/IMAP" delle tue impostazioni Gmail, clicca sul rettangolo grigio “Aggiungi un indirizzo di inoltro” e inserisci il tuo indirizzo Qonto dedicato (per trovarlo, vai qui). Fai clic su "Avanti" e poi su "Procedi".

  • Ti trasferiremo automaticamente il tuo codice di conferma. Clicca su “ok”, e trova il tuo codice nella tua casella di posta attuale, aprendola in una nuova scheda o finestra, in modo da non dover ricominciare il processo. Il codice è composto da una serie di 9 numeri, che devi solo copiare.

  • Di nuovo nella tua finestra originale, incolla il codice nel campo di testo e clicca su "Verifica".

Ottimo, l'indirizzo di Qonto è ora riconosciuto da Gmail. Ora è il momento di creare il nostro filtro!

  • Nella categoria "Filtri e indirizzi bloccati" delle tue impostazioni di gmail (appena a sinistra di "Inoltro e POP/IMAP"), clicca su "Crea un filtro"

  • Inserisci l'indirizzo e-mail che il servizio che paghi su base ricorrente utilizza per inviarti le sue fatture digitali, come ad esempio il software.

  • Controlla anche la casella "allegato", poiché le e-mail di cui stiamo parlando contengono la ricevuta o la fattura che ci interessa allegare

  • Poi, clicca su "Crea filtro" e poi sulla casella "Aggiungi indirizzo di inoltro". Qui, seleziona il tuo indirizzo Qonto dedicato.

  • Clicca un'ultima volta su "Crea filtro" e hai finito!

L'unica cosa che devi fare è controllare, tramite l'e-mail di conferma che ti mandiamo dopo, che ogni allegato associato sia quello giusto.

Puoi ripetere questa procedura per qualsiasi fornitore di servizi che ti invia le sue ricevute su base ricorrente.

Hai ricevuto la risposta alla tua domanda?