Vai al contenuto principale
Quali informazioni aggiuntive deve contenere la fattura del cliente?
Aggiornato oltre una settimana fa

👉 Buono a sapersi: Questo articolo riguarda società registrate in Italia. 🇮🇹

Potrebbe essere necessario che le fatture dei tuoi clienti contengano alcune informazioni aggiuntive, a seconda della località e della forma giuridica.

Queste informazioni aggiuntive non sono incluse nei campi che compili quando crei una fattura elettronica, e possono riguardare la tua attività, il prodotto o il servizio che hai fornito, il tuo cliente e/o le condizioni di pagamento.

Puoi aggiungere facilmente ulteriori informazioni alla fattura utilizzando la casella di testo denominata Piè di fattura nella parte inferiore del pannello Crea una fattura.

Le informazioni inserite appariranno in fondo alla fattura e verranno salvate automaticamente in modo da poterle riutilizzare facilmente nella prossima fattura, se ne avessi bisogno.

Quali informazioni devi aggiungere

Informazioni aggiuntive obbligatorie

  • Il tuo numero di partita IVA;

  • Il tuo numero di identificazione fiscale o il certificato di identificazione fiscale.

Informazioni aggiuntive facoltative

Oltre alle informazioni aggiuntive obbligatorie, puoi includerne altre facoltative, come ad esempio:

🛍️ Dettagli sul tuo prodotto o servizio

  • Data di consegna del prodotto o del servizio, includila se è diversa dalla data di scadenza della fattura.

  • Numero dell'ordine di acquisto, solo se è stato comunicato in precedenza al cliente.

👤 I tuoi dati bancari Qonto

  • Indirizzo di fatturazione: quando è diverso dal tuo indirizzo legale.

  • Riferimento all'esenzione IVA: da includere se la tua attività è esente da IVA.

🤝 Dati finali del cliente (informazioni sul cliente a cui stai emettendo la fattura)

  • Numero di identificazione IVA: da includere se il tuo fatturato annuo è pari o superiore ai 10.000,00 €. Laddove ricorrano le condizioni c'è sempre la possibilità di attuare il regime OSS.
    Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare il sito dell'Agenzia delle Entrate.

  • Indirizzo di fatturazione e indirizzo di consegna: da includere se differiscono dall'indirizzo legale del cliente.

🎉 Tutto pronto? Dai un'ultima occhiata, e poi clicca su Crea una fattura per emettere la tua fattura!

Puoi condividerla tuo cliente via e-mail o con un link di condivisione. Per sapere come, puoi consultare questo articolo.

Hai ricevuto la risposta alla tua domanda?